Piano Investimento

Avere metodo non riguarda solo il trading on-line ma aiuta a risparmiare tempo e ad avere successo in qualunque attività ci capiti di fare nella vita.

Studiare un piano di investimento non vuol dire solo acquisire informazioni sulla redditività dei vari titoli azionari ma anche crearsi e/o auto imporsi delle regole ferree da rispettare nel momento in cui, mouse alla mano, saremo immersi nel mercato azionario, pronti ad acquistare, vendere, guadagnare, perdere.

Molto importante, ad esempio, è avere sempre a disposizione una certa somma di denaro per le emergenze, ovvero per quei titoli che da un momento all’altro hanno un’impennata di valore e per i quali l’acquisto deve essere celere e deciso.

Un’altra autoregola, ad esempio, può essere quella di porre un limite oltre il quale categoricamente quel pacchetto azionario va venduto; in questo modo possiamo limitare le perdite economiche e reinvestire il ricavato in qualcosa di più redditizio.

  
  

Ricordando il detto meglio poco ma buono, non serve investire su tanti titoli ma vanno prima analizzati gli andamenti dei titoli che ci possono sembrare più sicuri e redditizi e poi decidere quali acquistare; meglio un mancato guadagno che una perdita sicura.

Metodo, rigore ed essere coscienti di quello che si sta facendo, sono le basi per diventare un bravo broker.
Contributi alle imprese

  
  
  

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *